LE TRE CONDIZIONI DI OTTENIMENTO

La rigorosa procedura di omologazione e di certificazione

head-img-obtention

L'Ufficio del Punzone di Ginevra fa oggi parte di TIMELAB, il Laboratorio di Orologeria e Microtecnica di Ginevra. Il controllo è eseguito da ispettori ufficiali e giurati ed è integrato da verifiche all'interno delle aziende almeno una volta al mese.

 

L'ottenimento della certificazione è subordinato al rispetto di alcuni requisiti molto severi:

 

1. L'azienda richiedente deve avere la sede nel Cantone di Ginevra, dove devono essere effettuate le operazioni di assemblaggio, regolazione e incassatura del movimento e delle platine dei moduli supplementari, nonché il controllo dell'orologio finito.

 

2. Il movimento, il modulo supplementare e le parti non meccaniche dell'orologio devono essere omologati dal Comitato Tecnico del Punzone di Ginevra, composto da sette membri giurati. Questi componenti vengono poi regolarmente controllati all'interno dell'azienda dai periti dell'Ufficio del Punzone di Ginevra.

 

3. Tutti gli orologi finiti devono essere conformi ai criteri del regolamento del Punzone di Ginevra. I controlli riguardano l'impermeabilità, la precisione di marcia, le funzioni e la riserva di carica.

 

Gli orologi certificati dal Punzone di Ginevra presentano questo emblema ufficiale sia sul movimento che sulla cassa. Per quanto possibile, il punzone deve essere apposto mediante incisione sul componente con il numero di serie. Quando il movimento prevede un meccanismo supplementare, il Punzone può essere inciso sulla piastra del meccanismo e/o su uno dei ponti.