L’ATELIER PUNZONE DI GINEVRA
DI VACHERON CONSTANTIN

Interventi alla fine del processo di produzione per verificare il rispetto del regolamento e dei relativi criteri

head-img-rd

La presenza di questo atelier "in situ" offre diversi vantaggi:

  • un migliore controllo degli orologi dal momento in cui lasciano l'atelier fino alla consegna al cliente;
  • una riduzione degli spostamenti superflui (che possono comportare alterazioni estetiche e compromettere la sicurezza degli orologi);
  • un contesto chiaro e semplificato per il lavoro degli ispettori.

L’Atelier Punzone di Ginevra di Vacheron Constantin interviene alla fine del processo di produzione per verificare il rispetto del regolamento e dei relativi criteri, testando le funzioni dell'orologio:

  • controllo dell'impermeabilità;
  • controllo delle funzioni (ad esempio la verifica del passaggio della data durante un ciclo di sette giorni);
  • controllo della precisione di marcia (l'orologio non deve avere più di un minuto di scarto in sette giorni);
  • controllo della riserva di carica.

Per garantire che ciò avvenga, la Manifattura è sottoposta a regolari controlli da parte del personale incaricato dall'Ufficio del Punzone di Ginevra. Ogni fase di verifica all'interno dell'Atelier Punzone di Ginevra di Vacheron Constantin è documentata e archiviata per centralizzare i controlli e agevolarli.