"Chronogram", un viaggio nella memoria del tempo

gennaio 2016

In occasione del SIHH 2016 (Salone Internazionale dell'Alta Orologeria), Vacheron Constantin ha presentato i risultati del progetto di ricerca "Chronogram", realizzato in collaborazione con 2 laboratori (il Digital Humanities Lab e l'EPFL+ECAL Lab) dell'EPFL, il Politecnico Federale di Losanna, al fine di digitalizzare interamente e valorizzare l'eccezionale fondo di archivio della Maison.

Dal 1755, oltre 350 metri lineari di documenti preservano la memoria di Vacheron Constantin. Nel 2014 la manifattura ha avviato una collaborazione con due laboratori del Politecnico Federale di Losanna per garantire la preservazione degli archivi del patrimonio e valorizzarli.

Per circa due anni il Digital Humanities Lab dell'EPFL (Politecnico Federale di Losanna) ha creato nuove tecnologie digitali di trascrizione automatica e di trasformazione degli archivi Vacheron Constantin in sistema informativo. L'EPFL+ECAL Lab ha sviluppato invece dispositivi che trasformano i Big Data del patrimonio del passato in un'esperienza di consultazione che esplora le potenzialità delle tecnologie emergenti. Tre dispositivi ispirati all'arte delle maschere, la maschera da scherma e i binocoli panoramici permettono di immergersi nella storia della Maison.