Mecenatismo e Partenariati Culturali

Opéra national de Paris

Sponsor dell’Opéra national de Paris dal 2007, Vacheron Constantin condivide con la prestigiosa istituzione l’arte della precisione, dell’innovazione e del meraviglioso, un’arte che riunisce tecnica ed estetica e che richiede la perfetta padronanza di più competenze e saperi. Durante i primi anni del nostro impegno intendiamo assicurare la continuità degli Atelier d’Arte e il sostegno alle produzioni dell’Opéra national de Paris. Nel settore orologiero così come a teatro, la realizzazione è frutto di un percorso umano, ricco di storici savoir-faire, tramandati e condivisi.

Assicurare la continuità degli Atelier d’Arte e il sostegno alle produzioni dell’Opéra national de Paris.

Date significative del mecenatismo:

Ottobre 2007:

Vacheron Constantin dona all’Opéra national de Paris l’orologio monumentale Laudator Temporis. Concepita dall’artista e pittore di Neuchâtel Ivan Moscatelli, l’opera è composta da 56 vetrate policrome soffiate artigianalmente ed è stata realizzata dal maestro vetraio Werner Weyhe. Attualmente è possibile ammirare l’orologio presso l’Opéra Bastille, dove è stato installato.

Dicembre 2008:

All’Opéra Bastille di Parigi, Vacheron Constantin accoglie diverse centinaia di invitati in occasione della Prima dell’ "Hommage à Maurice Béjart". La manifattura è orgogliosa di rendere omaggio alla memoria e al talento di un artista straordinario, ballerino e coreografo, che ha rivoluzionato la danza del XX secolo. Il movimento, cuore dell’arte orologiera, è anche il motore delle coreografie di Maurice Béjart, che in un’occasione aveva dichiarato: "Il pensiero è movimento. Un balletto è di fatto l’espressione di una struttura di pensiero. La musica è pensiero ascoltabile, la danza è pensiero visibile..."

Novembre 2010:

Sostenuta da Vacheron Constantin, l’AROP (Association pour le Rayonnement de l’Opéra de Paris - Associazione che raccoglie fondi a sostegno dell’Opéra di Parigi) organizza una grande serata di gala presso il Palais Garnier per celebrare il suo 30° anniversario. La Manifattura realizza appositamente per l’occasione un esemplare unico, che sfoggia un’esatta riproduzione del celebre soffitto dell’Opéra national de Paris (200 metri quadrati, più di 180 personaggi) dipinto dal noto artista Marc Chagall. Un orologio straordinario, creato utilizzando la tradizionale tecnica ginevrina “Grand Feu”, caratterizzata dalla pittura di miniature su smalto. L’orologio, chiamato "Omaggio ai grandi compositori", è il primo della collezione Métiers d’Art - Chagall e L’Opéra de Paris.

Stagione 2011-2012:

Nel mese di febbraio 2012, Vacheron Constantin sponsorizza la serata « Dîner des Etoiles » organizzata dall’AROP (Association pour le Rayonnement de l’Opéra de Paris - Associazione che raccoglie fondi a sostegno dell’Opéra di Parigi) presso il Palais Garnier, a sostegno del corpo di ballo dell’Opéra de Paris, che ritorna in tour negli Stati Uniti dopo un’assenza di dieci anni.

Sono venticinque le rappresentazioni straordinarie in programma a Chicago, Washington e New York per i mesi di giugno e luglio 2012.

Aprile 2013 :

Gli ospiti di Vacheron Constantin, assieme ad altre 2000 persone circa, hanno preso parte alla serata di gala in onore dei trecento anni dell'Ecole Française de Danse nel Palais Garnier, ornato per l'occasione da numerose decorazioni floreali. Uno spettacolo unico, frutto del connubio tra alcune opere di repertorio e due creazioni interpretate da giovani ballerini dell'Ecole e dalle étoile del corpo di ballo dell'Opéra national de Paris.

Vacheron Constantin festeggia l'apertura della sua boutique parigina in occasione di due eventi eccezionali

 

Maggio 2014:

Vacheron Constantin ha invitato i suoi ospiti ad una serata memorabile in onore di Brigitte Lefèvre. Direttrice del corpo di ballo dell'Opéra national de Paris da circa 20 anni, si appresta a passare il testimone al coreografo Benjamin Millepied. Con i balletti Le Palais de Cristal e Daphnis & Chloé, l'eccellenza è stata il leitmotiv della serata che ha riunito quattro nomi di spicco: George Balanchine, Benjamin Millepied, Christian Lacroix e Daniel Buren. Grande anteprima: al termine dello spettacolo, circa 400 invitati hanno avuto l'onore di cenare sul palco dell'Opéra Bastille.
 

Eccezionale serata all’Opéra Bastille di Parigi
 

www.operadeparis.fr/en