Mecenatismo e Partenariati Culturali

Cercle 250

Cercle 250

In occasione dell’edizione 2012 delle Journées Européennes des Métiers d’Art (Giornate Europee dei Mestieri d’Arte), Vacheron Constantin ha annunciato la fondazione del Cercle 250, associazione di imprese mecenati che vantano oltre 250 anni di attività ininterrotta. Il Cercle 250 nasce per favorire incontri esclusivi, per tutelare e celebrare l’eccellenza di savoir-faire secolari, incoraggiando progetti culturali innovativi. Aperto alla creatività, sensibile alla tutela di un patrimonio materiale e immateriale, il Cercle 250 è un luogo di esperienze completamente nuove.

Vacheron Constantin fonda il Cercle 250 allo scopo di preservare i savoir-faire secolari delle grandi Maison.

In qualità di fondatore e presidente del Cercle 250, Vacheron Constantin avrà l’onore di reclutare i membri che costituiranno il Comitato del Cercle 250. I criteri di ammissione al Cercle 250 sono fissati al numero costitutivo e simbolico di cinque. Ogni futuro membro contribuirà con i propri 250 anni di attività ininterrotta, riaffermerà un savoir-faire di alta manifattura, giustificherà il valore di una maestria, confermerà un patrimonio comune di valori fondanti e infine ne riconoscerà l’influenza internazionale. Circa 150 prestigiose maison nel mondo, specializzate nel settore dell’Arte della Tavola, del Vivere, del Gusto o del Servizio sono state catalogate e invitate ad aderire all’associazione.

Fulcro delle attività del Cercle 250, un progetto annuale consacrerà l’eccellenza di uno o più Maestri d’Arte attraverso la rinascita di un patrimonio materiale o immateriale. I progetti con marchio Cercle 250 verranno condivisi in occasione di mostre, eventi privati o pubblici, incontri o visite ad atelier. Il Cercle 250 aprirà le sue porte per incontrare il grande pubblico, permettendogli di scoprire tutti i dettagli di questi mestieri.