Inaugurazione di un nuovo sito per la produzione dei componenti orologieri nella Vallée de Joux

Ottobre 2013

Inaugurazione di un nuovo sito per la produzione dei componenti orologieri nella Vallée de Joux

Le Brassus, piccolo paesino nel cuore della Vallée de Joux, è stato scelto da Vacheron Constantin per riunire sotto un unico tetto le attività di produzione dei componenti orologieri, ripartite precedentemente in tre stabilimenti diversi. Al di là dell'assetto geografico, la decisione di Vacheron Constantin rientra in una visione a lungo termine, da quando la struttura, in cui le tecnologie d'avanguardia si sposano con le tradizioni manuali d'eccellenza, è stata progettata per accogliere un numero ancora più elevato di collaboratori allo scopo di stare al passo con la crescita costante della domanda. I laboratori di Le Brassus sono dediti esclusivamente alla produzione dei componenti orologieri, mentre la Manifattura a Plan-les-Ouates è adibita ad altre attività, quali l'assemblaggio del movimento, l'incassatura e la verifica finale.

Un sito per la produzione di componenti orologieri dotato di attrezzature ad elevate prestazioni progettate secondo un processo di produzione efficiente e moderno: il nuovo sito produttivo appena inaugurato da Vacheron Constantin a Le Brassus è un incentivo per pianificare correttamente il futuro del marchio.

Progettati per soddisfare i requisiti in costante crescita previsti per i prossimi anni, i laboratori di Vacheron Constantin nella Vallée de Joux ospiteranno entro la fine dell'anno oltre 200 collaboratori, su un totale di 900 che lavora attualmente per il marchio, e che potrebbero aumentare di oltre 300 unità tra il 2016 e il 2017. Oltre a rappresentare un efficiente sito produttivo ad elevate prestazioni, i nuovi laboratori testimoniano la scelta di Vacheron Constantin di introdurre una gamma più ampia di mestieri e di produrre tutti i suoi movimenti meccanici, sebbene la totalità della sua produzione sia certificata dal prestigioso Punzone di Ginevra.

Nonostante la riorganizzazione del lavoro, gli antichi gesti e le competenze che interessano i processi produttivi sono rimaste inalterate. Infatti, ogni singolo componente dei movimenti meccanici della Maison è decorato a mano in tutti i suoi aspetti, anche quelli non visibili, che costituiscono la caratteristica distintiva di un orologio Vacheron Constantin. I nuovi laboratori di Le Brassus provvederanno alla formazione degli apprendisti in tutti i settori della produzione, compresi i mestieri d'arte decorativi, formando quindi la nuova generazione futura.

"Il nuovo sito per la produzione dei componenti orologieri è un passo significativo per la nostra Maison", tiene a precisare Juan-Carlos Torres, CEO di Vacheron Constantin. "Non solo ci permetterà di sviluppare le nostre abilità produttive e di acquisire nuove competenze, ma dimostra ancora di più la nostra fiducia nel futuro e la nostra capacità di guardare sul lungo periodo".

Accanto alla nuova struttura nella Vallée de Joux, Vacheron Constantin sta anche costruendo il proprio futuro nella sede di Ginevra, dal momento che la Manifattura a Plan-les-Ouates è attualmente oggetto di importanti lavori di ampliamento. La sua superficie è destinata a raddoppiare, raggiungendo così un totale di 17.000 metri quadrati.

Juan-Carlos Torres, CEO di Vacheron Constantin; Anne-Catherine Lyon, Capo del Dipartimento della formazione, della gioventù e della cultura del Canton...

Juan-Carlos Torres, CEO di Vacheron Constantin; Anne-Catherine Lyon, Capo del Dipartimento della formazione, della gioventù e della cultura del Canton Vaud; Philippe Leuba,  Capo del Dipartimento dell'economia del Canton Vaud;  Jeannine Raynaud-Meylan, amministratrice comunale di Le Chenit   

Anglage realizzato a mano

Anglage realizzato a mano